• Aiuto
  • 4578 utenti
  • Dons: 33697€
Blog di Ecomail
11
09

Intervista dell'associazione Les Pieds à Terre

  • Clio
  • 1322 visualizzazioni

L'associazione "Les Pieds à Terre" è un'associazione di educazione ambientale. Infatti, la preservazione dell'ambiente e del Pianeta, in generale, è in gran parte attraverso l'educazione che viene inculcata a tutti.

Per far conoscere la tua associazione "Les Pieds à Terre" alla comunità Ecomail, ti invitiamo a condividere la tua esperienza e le tue opinioni attraverso questo questionario.

1. Può presentarci la sua associazione Les Pieds à Terre?

Abbiamo sede a Chilhac nell'Haut Allier, non ci sono molte persone, ma riusciamo a lavorare con 7 animatori. Il nostro desiderio e quello di trovare il massimo dei mezzi per mettere i bambini e gli adulti all'aperto, in contatto con la Natura. Perché anche nelle zone rurali si perde questo contatto e con esso si indebolisce tutto il rapporto che possiamo mantenere con il territorio come luogo in cui vivere. Così camminiamo, ci muoviamo lentamente, ci stupiamo delle cose quotidiane e banali!

2. La vostra associazione cerca di educare giovani e anziani all'ambiente. Quali attività propone per fare questo?

Interveniamo nelle scuole, negli asili, negli EHPAD, nei centri di svago, organizziamo soggiorni di vacanza, abbiamo un centro di svago all'aperto al 100%. Noi forgiamo un sacco di buone idee e di simpatici strumenti per farvi venire voglia di andare con noi proprio lì davanti a voi...

3. All'interno del suo team, osserva un maggiore interesse dei giovani per l'ambiente e la natura?

Non proprio, è qui che è difficile, l'attrazione nell'ambiente è certa. È chiaro che la questione dell'inquinamento e della perdita di biodiversità è una preoccupazione, ma abbiamo l'impressione che rimanga astratta. Non usciamo più! È pericoloso, troppo caldo, troppo piovoso, troppo lontano... Quindi Nature è più facile sullo scaffale.

4. I genitori notano una sensibilità dei loro figli verso la natura?

Per quelli che passano attraverso le nostre zampe: certamente. Ci meravigliamo, facciamo vivere momenti forti nella Natura, così quando i bambini tornano a casa, vogliono condividere. Alcuni di loro vanno a bivaccare con le loro famiglie grazie a noi!

5. Anche gli adulti sono colpiti da alcune delle sue attività. Vede un impegno da parte loro per la conservazione della natura? Se sì, in quale forma?

Torno invariabilmente a questa osservazione che loro hanno la teoria, ma noi portiamo loro questo plus, questo legame, questa emozione e infine questo affetto con il loro ambiente che spesso manca.

6. L'associazione offre altri servizi per introdurre l'educazione ambientale in altri campi di attività?

EHPAD, asilo nido, handicap, sono il nostro nuovo pubblico, è incredibile tutti i freni che si devono alzare solo per uscire alla fine della strada!

7. Credi che l'educazione ambientale sia una delle chiavi per preservare il pianeta?

Al di là dell'educazione ambientale, per noi è l'educazione all'aperto che offrirà le migliori chiavi.

8. Avete un evento particolare in programma per il prossimo futuro? Se sì, può parlarcene?

Per dirne una sull'estate, vorrei parlare della canoa sull'Allier: a bordo della nostra canoa educativa, andiamo incontro ai turisti, per condividere con loro un momento di Natura! Grande perché è inaspettato.

Grazie per il suo tempo nel rispondere a queste poche domande.